Nell'ambito del diritto di famiglia si offre un servizio per genitori con figli minori che, da soli o in coppia abbiano la necessità di approfondire norme e diritti che regolano la vita familiare come ad esempio: Congedi parentali; Separazione; Divorzio; Contratti di convivenza more uxorio; Interdizione; Inabilitazione; Amministrazione di sostegno; Affidamento di minori; Frequentazione figli minori (legittimi – naturali – adottivi) - Riconoscimento \ disconoscimento figli naturali - Legittimazione figli naturali; Protezione \ tutela del minore; Potestà genitoriale (limitazione – decadenza); Tutela frequentazione nonni \ zii; Tutela e curatela; Tutela dei diritti assoluti del minore; Regolamentazione espatrio minore (concessione e revoca passaporto); Rappresentanza e amministrazione beni dei minori; Donazione a minori; Eredità a favore del minore; Adozione nazionale e internazionale.

famiglia2L’Assemblea della Camera dei deputati ha definitivamente approvato, il 22 aprile 2015, la proposta di legge C. 831 e abb.-B, cd. “divorzio breve”, relativa alla disciplina dello scioglimento del matrimonio.
Dopo più di 40 anni dalla famosa legge n. 898 del 1970 relativa alla “Disciplina sui casi di scioglimento del matrimonio” e circa 10 anni di discussioni parlamentari, la legge sul c.d. “divorzio breve” vede la luce con l’approvazione – senza modifiche – del testo del Senato da parte della Camera dei Deputati (398 voti a favore, 28 voti contrari e 6 astenuti).
La nuova normativa stabilisce una durata più breve per i procedimenti di separazione (sia consensuale che giudiziale) e per quelli di divorzio.
La legge attualmente in vigore, infatti, stabilisce che il divorzio può essere chiesto dopo 3 anni dal passaggio in giudicato della sentenza di separazione.

Leggi tutto: Il divorzio breve è legge. Ci si potrà dire addio in 6 o 12 mesi